2014. Hobiecat.it

intesta-auguri-fb-2015

Si sta chiudendo questo 2014, anno che posso dire non più di transizione ma di affermazione. Dopo un 2013 catastrofico, per numeri e partecipazione alle regate ed agli eventi, quest’anno che sta per chiudersi ha visto un grande ritorno, di passione per tutti gli hobiecatter italiani.

A cominciare dal Campionato italiano multiclasse con tutti gli Hobie in acqua dai Wild Cat, Tiger, Hobie 16 con e senza Spi, una grande festa. Al successo della Dragoon Cup, quattro tappe ed una Coppa Italia finale per questi “piccoli” catamarani Hobie, ma così vicini ai grandi camarani sportivi, che ha entusiasmato tanti giovanissimi. E poi manifestazioni locali di grande successo. Con la conferma del “nocciolo duro” cagliaritano, che con il Windsurfing Club Cagliari detta le regole come esempio di organizzazione da una parte e di crescita da”altra con nuovi equipaggi giovanili che si aggiungono ai numerosissimi della Flotta sarda. Al lago di Bracciano con un bel rinfoltimento di youth alla Compagnia della Vela Roma in sinergia con il Circolo Vela Ventotene. Allo straordinario gruppo del Centro Velico 3V, sempre a Bracciano, che con l’Ecovelaplay riempie con le colorate vele Hobie il lago per tutta l’estate. Svagamente di Pescara, pioniere dei giovanissimi con una bella flotta Hobie Dragoon e assoluto rappresentante delle manifestazioni “Hobie way of life” con i tanti Hobie 16. La Lega Navale di Ostia (RM) dove l’attività Hobie è sempre in crescita, sia agonistica che dilettantistica, e non c’è fine settimana che decine di Hobie scendono in acqua. Il bel ritorno di Cesenatico con una bella flotta Hobie 16 Spi. Ancora il nuovo gruppo Youth con base a Torvaianica (RM) al Marine Village. Trieste con i Wild Cat che scorrazzano per il golfo.

cropped-intesta-hobie-01.jpgQuesti sono solo alcuni dei gruppi più numerosi, ed appassionati, che si aggiungono a tutti gli altri hobiecatter che del loro catamarano ne hanno fatto la “hobie way”.

Ringraziamo tutti loro per la soddisfazione che ci hanno dato in questo 2014 in primo luogo, ringraziamo tutti gli allenatori che seguono i giovanissimi e non, i Direttori sportivi dei Circoli che con pazienza ci ospitano, la Federazione Italiana Vela, sempre attenta a questa classe e per ultimo, ma non per ultimo anche a tutto l’enturage, genitori, mogli, mariti, fidanzate, fidanzati e tutti gli altri che fanno lo splendido contorno a tutto questo spettacolo.

Ma il ringraziamento più grande a due persone, pionieri e fondamentali, che hanno permesso tutto questo, cambiando la vela, il modo di andare in barca, il modo di amare i nostri Hobie e di tramandare agli altri la passione che ci accompagna. Hobart Hobie Alter e Carlo Lepscky. Li porteremo sempre con noi e li faremo conoscere a chi entrerà in questo fantastico mondo che è Hobie. Con i sui catamarani, i suoi Kayak, i suoi Sup con tutto il mondo che gli gira intorno.

Auguri a tutti. HOBIE WAY OF LIFE!

Pino, Federico, Mirko, Alessandro

One Comment

Rispondi