Ecovelaplay 2013. Quarta giornata

foto

Le cronache del Grigio 28/lug/2013

Quarta prova valida per il trofeo Ecovela Play del lago di Bracciano, secondo percorso "non convenzionale": il giro del lago.
Le boe ci sono, i catamarani ci sono, cosa manca? Il vento. Manca il vento, che ci ha degnato giusto di una "termichetta" da neanche 6 nodi.

Dodici HC 16 e un 18 allo scoccare dei 5 minuti hanno iniziato a danzare davanti al cancello di partenza.
Due secondi dopo il via passo lanciato a pochi cm dalla barca comitato, non chiedetemi come ho fatto e meno ancora di rifarlo, ma tant'è, sono davanti a tutti e riesco a tenere la posizione per tutto il bordo di bolina fino alla boa di Bracciano.

Virata e si fila via verso Anguillara al traverso, be' si fila è una parola grossa! Ci saranno 5 nodi?! Forse.

Nell'ordine: io!!!, Stefanino, Michele e Nicola (gli altri non li distinguo) dal gruppo degli inseguitori si stacca Stefanino, e ti pareva, con quel vento sono impotente davanti a quell'equipaggio "anoressico" (ma a quei due non piace la nutella?!) mi passa mentre sorseggia un moito e si gode il panorama del castello di Bracciano, io soffio soffio ma non succede niente.
A trecento metri dalla boa di Anguillara veniamo graziati di qualche debole raffica e facciamo tutti un saltino avanti.

cropped-Banner-blu-WEBMichele!!! Michele mi è arrivato addosso e mi morde la coda e io che tenevo d'occhio Nicola, difendo, ma non basta mi è sopra e dopo il giro di boa mi infila come un tordo, ma perché gli ho insegnato ad andare in barca?!
Va bene, penso: "se l'allievo non superasse il maestro non ci sarebbe evoluzione".

Si; ma non questa volta! scelgo una rotta un po' più alta e diretta per l'arrivo, lui scende di un centinaio di metri (troppi Michele, troppi, attento al Grigio) intanto Nicola ha recuperato qualcosa, ma ancora non abbastanza e Stefanino anche lui è fuori rotta, ma molto avanti.

A duecento metri dall'arrivo le rotte si compattano, Michele è di nuovo dietro e ho recuperato molto su Stefanino, … se prendo un "buono"… 
Il "buono" arriva ma lo prende Michele. Mi accorgo che mi sta sopra quando ormai le sue prue sono sulle mi code (qualcuno dice di avermi sentito minacciarlo di diseredarlo, ma non è vero) orzo sulla "giusta rotta" che mette lui sulla "rotta non giusta" arriviamo praticamente insieme, io prendo il cancello d'arrivo e lui no.

Grande Michele hai fatto una regata da PRIMO!

A terra la "solita" festa, le medaglie, i consigli, le foto, le risate e gli "sfotto".

Tutto esattamente come vorresti che fosse.

Grazie a tutti.

 
Prossimi appuntamenti al 3V Di Bracciano per le altre tappe.

 

  • Dom     11 agosto
  • Gio      15 agosto Speciale
  • Dom     25 agosto
  • Dom     8 settembre

 

Rispondi