Hobie Summer Holiday

Concluso l’europeo multiclasse Hobie Cat, noi di hobiecat.it ve lo abbiamo raccontato giorno per giorno con l’aiuto delle news di Lamberto Cesari e Leonardo Ruggeri ed i post di Matteo Nicolucci.
Ora la redazione si prende un periodo di “meritato” riposo alla centesima news pubblicata sul sito.
Torneremo per il Campionato italiano Formula 18 di Marina di Grosseto ed in contemporanea il Campionato italiano Hobie 16 Spi di Torre del Greco.
Vi lasciamo però con qualche iniziativa. Lanciamo il concorso: “FOTOSUMMER Hobie”. Fino al 30 settembre potete inviare una foto, anche fatta con il telefonino, alla redazione (redazione@hobiecat.it), fateci vedere il mondo Hobie ed il Hobie Way of Life! Le migliori verranno pubblicate sul sito e quella più rappresentativa sarà premiata con 2 polo del Hobie Day. Spedite spedite spedite!
Altra iniziativa è il clinic di Vittorio Bissaro, timoniere del WildCat Bolsena Yachting Sport, insieme a Pablo Sodano di Ullman Sail. Clinic sponsorizzato dall'Associazione internazionale Formula18 e gratuito per ipartecipanti. Si svolgerà i giorni antecedenti il Campionato Italiano di Grosseto, tutte le news sul sito www.formula18.it.
 Per ultimo vi lasciamo con un editoriale di Federico Botarelli, dealer con Pino Salvati Hobie Cat Italia.

Federico Botarelli
Come tutti voi ho seguito l’Hobie Multieuropean Championship. L’ho seguito dalla entry list che mano a mano che si avvicinava la data di inizio diventava sempre più numerosa. Il numero finale è arrivato a quasi 180 barche iscritte e partecipanti. Il numero maggiore sono stati gli Hobie 16: 104. Numeri da capogiro, considerando il periodo, la crisi che il settore sta attraversando, la location situata in un punto “estremo” dell’Europa ed il sospetto che l’Hobie 16 sia oramai una barca vetusta.
 Eppure più dell’80% degli equipaggi partecipanti era giovanissimo. Un campionato Youth 40 barche non si è mai visto. La riflessione è che questa barca ancora si pone al vertice per l’apprendimento e per l’avvicinamento a catamarani più performanti, tanto da essere scelto da tutti i giovanissimi velisti. Sicuramente barca non regolabile come altre con “le crocette”, ma costi di gestione, longevità, divertimento e tecnica sono elementi vincenti per chi ci vorrà trascorrere tanto tempo o per chi vorrà poi passare al “carbonio”. Ma l’Hobie 16 è, e rimane, una tappa fondamentale per tutti.
Altra riflessione è la sinergia tra l’Associazione Hobie Cat Francia e la Hobie Europe, tanto che davanti a problemi di informazione di come si stava svolgendo l’europeo le news sono passate dall’uno all’altro nelle loro pagine Facebook in pochi attimi. In Italia siamo un po’ indietro in questo, a mio avviso.
Ho auspicato da tempo questa sinergia tra il dealer e l’Associazione di Classe, passando dai Circoli, allenatori ed atleti.
In Italia manca quel senso di Hobie way of life, che è facile vedere e scoprire su internet nei siti olandesi, tedeschi, belgi, danesi e francesi ad esempio. Io e Pino Salvati di Bolsena Yachting Sport stiamo tentando di portare quel senso di appartenenza, cominciando da hobiecat.it ad esempio. Chi compra ed ha un Hobie non ha solo una barca ma può leggere di quello che avviene in questo mondo, che sia un resoconto o una tecnica di regolazione o conoscere un prodotto Hobie. Chi ha un Hobie sa che ogni anno ci sarà una grande festa, lo scorso a Bolsena, quest’anno a Cagliari il prossimo chi sa. E chi ha un Hobie deve sapere che c’è un gruppo su Facebook a lui dedicato.
Questo è l’investimento che abbiamo fatto per smuovere le acque. Il resto: l’assistenza, la disponibilità, le offerte lo facciamo da tempo, io da 10 anni e Pino da quando ha portato la Hobie in Italia. Siamo dealer ma anche pieni di quel senso di appartenenza che ci fa venire incontro alle vostre esigenze.
Ci auguriamo che alla prossima Assemblea di Classe, vengano portate novità ed idee per iniziare a creare veramente questo mondo che nessun cantiere offre se non la Hobie. Incentivare i giovani, far tornare in acqua le “vecchie” leve, creare eventi, stimolare i circoli, sostenere gli allenatori ed istruttori, linfa vitale di questa classe.
Buone vacanze ed HOBIE WAY OF LIFE!
Federico
 

Rispondi